lunedì 27 febbraio 2017

Perché ho ripreso a collezionare carte dei Pokémon a 27 anni?


Mi piace pensare di vivere la mia vita senza rimpianti, ma in realtà mento solo a me stesso, perché, quando si parla di carte dei Pokémon, in effetti rimpiango il giorno in cui decisi di vendere la mia collezione.

Ma riprendendo la domanda nel titolo di questo post: perché? Perché, di punto in bianco e dopo 16 anni di astinenza, ho ripreso a collezionare le carte dei Pokémon? Cioè, quest'anno compio 28 anni, sono quello che la società definisce un "adulto", eppure la mania è tornata, e più forte che mai. [...]

Ma andiamo con ordine. Prima di tutto c'è da dire che sono sempre stato affascinato dai giochi di carte collezionabili (o TCG) e negli anni li ho passati e giocati più o meno tutti: dai più diffusi e conosciuti tipo Magic, Yu-Gi-Oh! e World of Warcraft ai più oscuri (e fallimentari) tipo VS System, One Piece e Huntik.

Ma l'inizio di tutto ovviamente sono stati i Pokémon. All'epoca andavo ancora alle elementari e la Pokémon mania stava impazzando in tutto il mondo senza pietà. Le carte erano belle, luccicavano e facevano da perfetto contorno a tutte le altre cose belle marchiate Pokémon, quindi iniziai subito a collezionarle e a giocarci come se non ci fosse un domani. Questo mi portò a cercare la Lega Pokémon più vicina a casa mia e di conseguenza ad avvicinarmi al luogo sacro chiamato fumetteria e a tutto quel mondo un po' nerd che mi accompagna ancora oggi.

Per anni ho coltivato la mia passione, che però nel tempo si è evoluta e spostata verso altri TCG, diciamo più "adulti". Gli anni passarono e le carte dei Pokémon sono rimaste lì, intoccate, fino al fatidico giorno in cui decisi di venderle per finanziare la mia dipendenza da Yu-Gi-Oh! dell'epoca (che comunque si rivelò una buona scelta, ma questa è un'altra storia).

E ora, a distanza di 16 anni, m'è tornaro il tarlo e di punto in bianco ho ripreso a comprare e collezionare. "Ripreso" non è neanche il termine più giusto, dato che son dovuto partire da zero.


Il tutto suppongo sia principalmente dovuto dal fatto che nel 2013 ho comprato Pokémon XY per il 3DS, il mio primo gioco Pokémon dall'era GBA, e ci ho giocato fino allo sfinire (parzialmente trascinando anche Erica nel tunnel). Dopo quello ho giocato anche ORAS e Sole & Luna e mi ci sono divertito da matti. Poi un giorno ho notato che, grazie appunto alla nuova generazione di Pokémon introdotta con Sun & Moon, un nuovo set base del TCG sarebbe stato pubblicato a breve... e niente, lì ho visto la mia opportunità di tornare alla carica e mi sono lasciato andare.


Ora, come ai bei vecchi tempi, passo le mie pause pranzo su eBay a cercare quel Mew promo giapponese che proprio mi garba o a entrare nelle fumetteria e chiedere di vedere le "singole". Good times.

PS: Aspettatevi qualche video a riguardo sul canale YouTube del blog.

Nessun commento:

Posta un commento