mercoledì 12 aprile 2017

Grazie per l'ennesima cover occidentale brutta


Non ne faccio segreto, l'ho spiegato in passato, sono un feticista della plastica e amo le confezioni dei giochi fisici. Ovviamente le cover/copertine, o meglio, box art, sono una componente estremamente importante della confezione, ma i publisher sembrano di volermele costantemente rovinare. [...]

E con l'imminente uscita della versione completa di Dark Souls 3 abbiamo l'ennesimo esempio della classica copertina di merda™.

Non è la prima volta che Bandai Namco cambia la box art per la release occidentale di un Dark Souls; è successo sia col primo che col secondo, ma sto giro l'hanno veramente fatta fuori dal vaso.



Cioè, basta un secondo per capire che la copertina della versione giapponese di Dark Souls 3 The Fire Fades Edition è solo infinite volte meglio di quella merda che propinano a noi stronzi europei.

Non solo l'illustrazione è semplicemente e svogliatamente riciclata dalla versione vanilla del gioco, con lo stesso identico personaggio (a.k.a. il boss finale), ma messo in una posa diversa...


... ma ci hanno pure dovuto mettere una banner enorme con il testo GAME OF THE YEAR EDITION! Ma vaffanculo! Letteralmente la scritta del GOTY è più grossa del titolo del gioco!

Sembra che in occidente, per vendere giochi, ci voglia sempre la validazione del GOTY, del mettere le recensioni o il Metacritic sulla cover del gioco (qualcuno ha detto Batman Arkham City GOTY Edition?). Letteralmente come se fossimo tutti un ammasso di imbecilli.

A sto punto tanto valeva fare così no?


Grazie Namco Bandai per l'ennesima copertina di merda™.

PS: Ovviamente la compro lo stesso, perché sono stronzo.

Nessun commento:

Posta un commento