venerdì 15 dicembre 2017

TOP 10 VIDEOGIOCHI DEL 2017


Questo 2017 è quasi giunto al termine e il 2018 già fa capolino dietro l'angolo promettendo tonnellate di nuove e succulente release. Quindi, dato che sono finalmente in ferie, è venuto il momento di stilare la mia tradizionale (e personalissima) top 10 dei migliori giochi del 2017!
Prima di tutto, premetto che più che una classifica, si tratta di una lista, ovvero i giochi che state per vedere non sono in nessun ordine preciso, anche se alla fine vi dirò comunque qual è il mio GOTY per il 2017. Ma bando alle ciance, iniziamo subito.

NIER AUTOMATA | PLATINUM GAMES | SQUARE-ENIX | PS4



Opera di spessore, meta-gioco fantastico partorito dalla brillante (e a volte disturbata) mente di Yoko Taro e magistralmente sviluppato da Platinum Games. Eccellente sotto praticamente tutti i punti di vista, con un comparto tecnico degno della migliore tradizione hack and slash Platinum e una narrazione unica come solo la serie di Nier sembra potersi permettere.



FORZA MOTORSPORT 7 | TURN 10 STUDIOS | MICROSOFT STUDIOS | XB1



Ogni anno in cui un nuovo Forza Motorsport viene pubblicato è di default un buon anno. 'Sto giro, i ragazzi di Turn 10 si sono davvero superati con la loro ultima creatura. Forza Motorsport 7 mantiene tutti i punti di forza dei precedenti capitoli integrandoli con grandi novità soprattutto nel comparto tecnico, anche grazie al completo supporto di Xbox One X e le nuove tecnologie messe a disposizione da mamma Microsoft. Non c'è molto da aggiungere, semplicemente il nirvana per tutti i feticisti della car culture.


UNDERTALE | TOBY FOX | 8-4 & FANGAMER | PS4



Ok, chiaro che l'originale Undertale è uscito nel 2015, ma la sua versione PS4 risale a quest'estate, quindi eccolo qui bello bello nella mia lista. Un gioco apparentemente semplice e con poche pretese che invece si rivela essere un vero e proprio gioiellino, molto più profondo di quello che può sembrare dall'esterno. Narrazione e scrittura veramente su un altro livello, inarrivabile anche per molti AAA. Un titolo che fa riflettere su argomenti importanti e sulle scelte morali del giocatore, il tutto senza mai abbassare i livelli di humor geniale che contraddistinguono tutta l'avventura. Comunque, ne ho parlato anche qui.



PERSONA 5 | P-STUDIO | ATLUS & DEEP SILVER



Tecnicamente il gioco è uscito in Giappone nel 2016, ma vabbè. In ogni caso, cosa vi devo dire? Persona 5 è semplicemente un gioco della madonna sotto tutti i punti di vista: arte, stile, musica, gameplay, waifu, tutto. Non c'è nulla che il P-Studio abbia cannato con questo quinto capitolo della saga, tranne il fatto che a un certo punto finisce. L'ho semplicemente adorato. Ne ho parlato più "a fondo" qui.


SUPER MARIO ODYSSEY | NINTENDO | NINTENDO | SWITCH



Un gioco che sinceramente non mi sarei mai aspettato di mettere in lista fino a qualche mese fa, e invece, dopo averci giocato a fondo, devo dire che questo nuovo capitolo di Mario è davvero speciale. Finalmente un Super Mario in 3D degno di questo nome, con un level design da paura e un gameplay collaudato che non sbaglia un colpo. Non mi divertivo così con Mario dai tempi di Sunshine su Game Cube.


RESIDENT EVIL 7 BIOHAZARD | CAPCOM | CAPCOM | PS4



Quest'anno Capcom si è data una svegliata ed è tornata alla grande con un nuovo Resident Evil che ribalta completamente il gameplay rispetto agli ultimi capitoli della serie e cerca un po' quel ritorno alle origini che in molti hanno chiesto a gran voce negli ultimi anni. Resident Evil 7 è un gioco solido e coinvolgente, carico di tutto quel fascino che ha lanciato la serie più di due decenni fa. Non ho il PSVR, ma apparentemente è uno dei giochi che più vale la pena di giocare sulla periferica di PS4.


CUPHEAD | STUDIO MDHR | STUDIO MDHR | XB1



Non è una bella sensazione quando un gioco mega-hype e atteso per anni, si rivela essere una capolavoro all'uscita? Beh, questo è più o meno quello che è successo con Cuphead, un indie-capolavoro di Studio MDHR che non ha deluso le aspettative, anzi, che si è rivelato essere ancora meglio del previsto sotto tutti i punti di vista, ma principalmente per quanto riguarda il lato artistico e il comparto tecnico. Davvero il Dark Souls dei run and gun (ma anche no). Unico difetto? L'esistere solo in digitale (per ora).


POKÉMON ULTRA SUN & ULTRA MOON | GAME FREAK | THE POKÉMON COMPANY & NINTENDO | 3DS



Ero scettico a riguardo di Ultra Sun e Ultra Moon, per il semplice fatto che si propongono come versioni migliorate di Sun e Moon usciti l'anno scorso. In realtà c'è molto di più dietro i due nuovi titoli e lo si nota presto procedendo con la storia, che prende una piega completamente diversa rispetto ai predecessori. Sembra come se USUM siano i giochi che Game Freak avrebbe voluto fare all'uscita di SM e, per ragioni di tempistica, non sia riuscita a creare. È tempo di redenzione, e ci toccherà acchiapparli TUTTI (ancora)!


HELLBLADE: SENUA'S SACRIFICE | NINJA THEORY | NINJA THEORY | PS4



Altro gioco "sorpresa" che decisamente non mi sarei aspettato di vedere inserito in questa mia lista. Hellblade mi ha piacevolmente stupito e sicuramente i ragazzi di Ninja Theory si sono dati un gran da fare per esplorare tematiche che normalmente non troviamo nei videogiochi. Un'esperienza unica nel suo genere che decisamente merita il posto nella top 10 del 2017. Poi se volete sapere cosa ne penso più dettagliatamente, ne ho parlato qui. Esattamente come Cuphead più in alto, anche Hellblade ha il difetto di non avere una vera release retail e ciò mi rende molto triste.


CHAOS;CHILD | CHIYOMARU STUDIO & 5PB & MAGES | PQUBE | PS4



Altro gioco uscito nel 2017 solo in occidente, ma pubblicato in Giappone nel "lontano" 2015, in ogni caso non potevo evitare di includerlo in questa top 10. Perché? Beh, quarta visual novel della famosa serie Science Adventure creata da Chiyomaru Shikura con 5pb e MAGES. Nel caso non aveste presente, sto parlando della stessa gente che ha creato Steins;Gate (che appunto fa parte della stessa serie), quindi mica i primi stronzi che capitano. Le visual novel tradotte in inglese sono scarse e trovarne di belle e coinvolgenti come questa è cosa rara. Mai farsi scappare l'occasione, soprattutto se parliamo di un murder mystery investigativo ambientato a Shibuya.


MENZIONI SPECIALI E IL MIO GOTY 2017 PERSONALE


Partiamo con le menzioni speciali. Ovviamente sto parlando di Yakuza 0 e Yakuza Kiwami, entrambi localizzati e pubblicati in occidente nell'arco di questo 2017. Non sono finiti nella lista principale per il semplice motivo che li ho giocati in giapponese all'uscita (quindi l'anno scorso e due anni fa). Ovviamente da vero fanatico li ho ricomprati anche in versione europea per supportare la localizzazione della serie.

Altre due menzioni speciali vanno a Ryū ga Gotoku Kiwami 2 (Yakuza Kiwami 2) e Taiko no Tatsujin Session de Dodon ga Don! (Taiko Drum Master), entrambi usciti in Giappone di recente, ma che non ho ancora avuto modo di comprare. Rimedierò appena torno dalle vacanze di Natale per iniziare bene l'anno, ma sono sicuro sarebbero facilmente entrati in top 10.

Per quanto riguarda il mio GOTY 2017, beh, la scelta non è stata così difficile e il premio va facile facile a Persona 5 che mi ha letteralmente rapito per 140 ore con il suo stile unico, la sua storia coinvolgente e la colonna sonora indimenticabile. Detto ciò vi lascio con la mia traccia preferita. Noi ci vediamo nel 2018!

PLAY MORE


Nessun commento:

Posta un commento